image-391

Catania Family Lab

info@cataniafamilylab.it

Vai a Facebook

Cercaci su Instagram

 

COLLEGAMENTI VELOCI


facebook
instagram

Il magazine delle famiglie


facebook
instagram
phone
messenger
whatsapp

Idee, news e informazioni utili

Cunotto - Emozioni in fascia, il babywearing che fa bene a mamma e bimbi

24-03-2021 15:21

Catania Family Lab

Mondo genitori, Genitori 0-3, adv, babywearing, supporti portabebè, fasce portabebè a catania , cunotto, jitka garozzo, marsupi, supporti strutturati, supporti semistrutturati ,

Cunotto - Emozioni in fascia, il babywearing che fa bene a mamma e bimbi

Direste mai che fasce e marsupi possono essere un vezzo e conforto per le mamme?

Quando si pensa al babywearing e ai supporti porta bebè, la prima cosa che viene in mente è la praticità. Il primo pensiero di ogni mamma è ad “avere le mani libere” continuando ad assecondare l’esigenza dei piccolissimi di sentire la mamma vicina. Ma il babywearing è anche una "cura" e una coccola per le mamme. Ecco il racconto di Jitka Garozzo, di "Cunotto - Emozioni in fascia"


jitka-garozzo-cunotto-1616420569.jpg

Direste mai che fasce e marsupi possono invece essere un vezzo e conforto per le mamme?
A ribaltarci la visione è Jitka Garozzo, ideatrice di “Cunotto - Emozioni in fascia”, che ha fatto del babywearing un mondo di bellezza e coccole prima di tutto per le mamme

“I primi mesi con un neonatino sono molto impegnativi”, ci racconta Jitka. “Il tuo mondo e la tua quotidianità si stravolgono: la tua vita, le tue giornate, i tuoi orari, il tuo corpo, niente è più tuo”. “C’è una dimensione molto romantica ed immersiva in questa nuova vita che hai creato che va però di pari passo con la stanchezza, le notti insonni, la casa che è un disastro, le macchie di latte e rigurgito sui vestiti. Perdere il controllo è umano e capita più spesso di quanto si pensi. Inutile far finta di niente e girarci intorno”.

In Italia il babywearing, sebbene sicuramente più conosciuto di qualche anno fa, è ancora relegato ad una nicchia”, prosegue Jitka. “In Repubblica Ceca il babywearing fa parte della quotidianità: ho ereditato la mia prima fascia da mia cugina, la prima legatura me l’ha insegnata un’amica e poi ho approfondito con una compagna di università. Niente facebook, niente consulenti. Nel mio quartiere a Praga, come in tutte le località del paese, c’era addirittura un gruppo di mamme portatrici”.

“In Italia la realtà è ancora diversa. E non è solo un problema di condivisione del sapere legato al babywearing", prosegue Jitka. 

Il babywearing come coccola per la mamma

jitka-garozzo-cunotto-1616576256.jpeg

"La fascia per me è stata principalmente una coccola. La mia fascia rossa mi faceva sentire bene, bella, in pace con me stessa e con il mio ruolo di madre al tempo stesso. Quando vacillavo la prendevo, e la indossavo e mi faceva sentire meglio. Perché una mamma non può anche dedicarsi una coccola? Perché non deve sentirsi bella?".

"Per questo ho dato vita a  Cunotto", ci dice Jitka.

"Quante madri si concedono un abito nuovo subito dopo il parto? Non conviene. Sembrano soldi buttati: non è il corpo che vogliamo, finirebbero rovinati in breve da macchie varie e spesso molte non hanno le occasioni di vita sociale per indossarli. Comprare una bella fascia veste noi, ci rende belle e ci fa stare serene perché è una cosa che compriamo anche per il bene del bambino".

 

Chi si approccia per la prima volta all'acquisto di un supporto porta bebè, nella maggior parte dei casi fa la scelta d'acquisto pensando alla praticità e alla funzionalità, "ma il mondo del babywearing è paragonabile a quello della moda" ci spiega Jitka. "Ci sono talmente tanti marchi, tessuti, colori, fantasie! Sono un accessorio, al pari di una borsa o di una sciarpa". 

 

Perché rinunciare allo stile?

"Il problema di fondo è che un supporto è più paragonabile ad un paio di scarpe: deve calzare bene e deve corrispondere alle esigenze di vestibilità della diade mamma/bimbo oltre che alle abitudini di vita". Per spiegarla facile: il rischio è quello di comprare un tacco 12 per poi fare trekking! Come risolvere?
 

Cos'è Cunotto - Emozioni in fascia?

Cunotto - Emozioni in fascia è principalmente uno store on line dove è possibile acquistare supporti e abbigliamento per il babywearing. Ma limitarsi a questo sarebbe riduttivo.

"Cunotto vende supporti, è vero - ci dice infatti Jitka - ma organizza anche le vacanze per le fasce. Do la possibilità alle mamme di provare i supporti per un periodo più o meno lungo: le fasce fanno il giro d'Italia e le mamme hanno la possibilità di provare un supporto nuovo per capire se fa al caso loro o semplicemente per indossare qualcosa che mai avrebbero la possibilità di comprare".

 

"Perché lo faccio? Le mamme hanno bisogno di essere coccolate, cunuttate come si dice qui in Sicilia. È vero che puoi legare con qualsiasi cosa, ma è vero anche che la fascia non è solo accogliere il bimbo come se fosse ancora nella nostra pancia. La fascia è quell'accessorio che accarezza la mamma e la fa sentire bella anche quando non può comprare qualcosa per sé. Tutte dovrebbero poter provare la sensazione che provavo io con la mia fascia rossa indosso. Il babywearing e un'esperienza sensoriale a 360°: esiste una fascia per ogni umore e per ogni outfit! E Cunotto è come il conforto del cioccolato quando siamo giù".
 

mamme-cunotto-1616576290.jpegmarsupio-cunotto-1616576320.jpegring-cunotto-1616576341.jpeg

Cosa può fare Jitka per te?

parco-fasce-cunotto-1616577144.jpeg

Nello store di Jitka "Cunotto - Emozioni in fascia" puoi trovare fasce e supporti strutturati e semistrutturati dei marchi Vatanai e Loktushe, oltre che abbigliamento per il babywearing sia per mamma che per bimbo. "Ho pensato più volte di ampliare l'offerta del mio shop online con altri marchi", ci spiega Jitka. "Ma Vatanai e Loktushe offrono una gamma di tipologie di prodotti, di tessiture, di colori e di range di prezzo tale che non penso sia necessario".

Prima dell'acquisto potrete visionare e provare i vari supporti e Jitka - che è  anche consulente di scuola Didymos - potrà aiutarvi nella scelta valutando insieme con voi esigenze e stile di vita e insegnarvi le prime legature.

Accedendo invece al gruppo Facebook "Cunotto fasce in vacanza" potrete prenotare il vostro periodo gratuito di prova di alcuni supporti particolari, partecipando ad un'esperienza di condivisione unica nel suo genere. A casa vi arriverà un supporto che porterà con sé la storia delle mamme e dei bimbi che lo hanno provato prima di voi!
 

Dove puoi contattare Jitka?

Puoi trovare Jitka su facebook alla pagina di "Cunotto - Emozioni in fascia"  e puoi consultare il suo shop online a questo link

 

Ma puoi trovare informazioni sulle fasce dei due marchi anche sui due gruppi facebook gestiti da Jitka:

 

Se invece sei interessat* a scoprire il mondo delle fasce in vacanza trovi tutto sul gruppo facebook Cunotto Fasce in Vacanza

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder